Linguine alle vongole veraci

Ancora pesce ma stavolta un primo piatto…sempre velocissimo da fare.

INGREDIENTI per 4 persone:

1 kg di vongole veraci

8 cucchiai di olio

1 spicchio di aglio

Mezzo bicchiere di vino bianco

Prezzemolo q.b.

Sale, pepe q.b.

Mezzo bicchiere di brodo di pesce (va bene anche il granulato di pesce e acqua)

400 g linguine

PROCEDIMENTO:

Lavare accuratamente le vongole per eliminare la sabbia.Immagine 012.jpg

Poi versarle in una pentola con poca acqua bollente e sale per qualche minuto, finchè non si sono aperte, infine scolarle.
In una padella mettere l’olio con l’aglio tritato e un po’ di prezzemolo e far imbiondire. Aggiungere le vongole, sale e pepe e mescolare. 

Immagine 016.jpg

Versare il vino bianco e lasciarlo sfumare, poi unire il brodo di pesce, coprire la padella e far cuocere per 10 minuti.

Cuocere le linguine, scolarle al dente e saltarle insieme alle vongole. Aggiungere il prezzemolo tritato e, prima di servire, un filo d’olio a crudo.

Immagine 029.jpg

Buon appetito!

Immagine 030.jpg
Linguine alle vongole veraciultima modifica: 2009-01-03T15:54:00+00:00da deliziando
Reposta per primo quest’articolo

9 Comments

  1. Adoro gli spaghetti alle vongole… al dente e con tanto peperoncino!!!
    Mia mamma mi ha insegnato (e ti riferisco) che, per far scaricare la sabbia, vanno messe a bagno in acqua e sale!
    Complimenti per la ricetta…

  2. Il trucco dell’acqua e sale funziona solo se si cucinano entro poche ore perchè in quel modo le vongole muoiono (la concentrazione del sale non è mai identica a quella dell’acqua marina) e dopo un po’ prendono un cattivo sapore.
    Grazie per i complimenti!
    Ciao

  3. Un piatto deliziosissimo…!!!
    In un ristorante non mi azzardo a ordinare un piatto del genere…non so che mi danno.. se lo preparo a casa son sicuro di mangiare bene, grazie alla vostra ricetta..
    io ci metto un po di pizzico (peperoncino), mi gusta di piu’…

  4. Vi svelo un segreto per far espellere la sabbia dalle vongole……
    Nell’acqua aggiungere due cucchiai di “farina”……..il trucco è fatto!!
    Ripetere al caso modificando naturalmente la quantità di farina in rapporto all’acqua.
    A presto…………………………………

  5. Montanaro il trucco della farina non l avevo mai sentito…ma lo provo per certo…
    una curiosità da che parte d italia viene questo consiglio?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato ma sarà visibile all'autore del blog.
I campi obbligatori sono contrassegnati *